Qual è la differenza esatta tra una tassa di circolazione e una tassa di pedaggio? Perché paghiamo una tassa di pedaggio anche quando paghiamo già un importo considerevole per la tassa di circolazione?


Risposta 1:

La tassa di circolazione deve essere pagata su un veicolo prima che possa essere percorsa su una strada pubblica. Di solito è pagato al momento dell'acquisto di un nuovo veicolo.

L'imposta sui pedaggi viene riscossa sui veicoli che desiderano spostarsi su determinate autostrade e ponti. Il governo statale o l'ente locale riscuoterà un'imposta sui pedaggi su strade o ponti come mezzo per recuperare i soldi spesi per costruire quella strada o ponte. L'imposta sul pedaggio potrebbe anche essere riscossa per recuperare le spese di manutenzione della strada o del ponte.

La tassa di circolazione è principalmente un pagamento una tantum. Tuttavia, l'imposta sul pedaggio deve essere pagata ogni volta che un veicolo utilizza la strada o il ponte sul quale viene riscosso il pedaggio.

Spero che sia di aiuto.


Risposta 2:

Una tassa di circolazione è una tassa che viene riscossa su ogni veicolo che percorre la strada. Una volta che la tassa di circolazione viene pagata su un veicolo, può essere eseguita su tutte le strade dello stato. Mentre il pedaggio è un addebito dell'utente per l'utilizzo di qualsiasi parte della strada o del ponte appositamente accantonato come tale. In precedenza durante il dominio imperiale non vi era alcuna tassa di circolazione, ma c'era solo il pedaggio. Considerando la difficoltà di riscuotere i pedaggi in più punti, è stata introdotta una tassa di circolazione che sostituisce i pedaggi come imposta di pedaggio unificata.

Ora vengono riscossi diritti di pedaggio in aggiunta alla tassa di circolazione in più punti per l'utilizzo di alcune parti delle strade o del ponte così notificati. Teoricamente equivale a una doppia tassazione e come tale si può dire che è illegale.

Ma praticamente c'è qualche logica nella riscossione dei pedaggi. La costruzione di strade e ponti è diventata molto costosa. La consueta allocazione dal bilancio dello stato e del governo centrale potrebbe non essere nemmeno sufficiente per far fronte alle riparazioni ordinarie e ai costi di sostituzione. In tale situazione, le ingenti spese necessarie per la costruzione di strade e ponti possono essere sostenute solo attraverso finanziamenti esterni o budget speciali. L'importo preso in prestito dai finanziatori esterni deve essere rimborsato con interessi futuri. L'importo richiesto per rimborsare il finanziatore esterno è soddisfatto attraverso la riscossione del pedaggio.

Se i finanziamenti esterni non dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario attendere a lungo, durante il quale la società potrebbe essere privata dei servizi di nuove strade e ponti. I vantaggi legati alla costruzione di nuove strade e ponti sono molteplici. Può aiutare a ridurre l'ingorgo, o a ridurre il tempo di esecuzione per raggiungere un determinato luogo, o a fornire un buon comfort di guida e così via. In breve, potrebbero esserci risparmi nei costi operativi dei veicoli. Con il pagamento del pedaggio viene spesa solo una parte del costo risparmiato, quindi economicamente è una buona opzione.

Un altro punto è che se i finanziamenti statali dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario aumentare la tassa sui veicoli / tassa sulla strada. Se la tassa stradale è aumentata, l'onere deve essere condiviso da tutte le persone che utilizzano il veicolo, indipendentemente dal fatto che sia l'utente immediato delle nuove strade o dei ponti costruiti. Pertanto, è più salutare riscuotere le tasse dagli utenti immediati. Il pedaggio può essere considerato come imposta dagli utenti immediati delle nuove strade o ponti.


Risposta 3:

Una tassa di circolazione è una tassa che viene riscossa su ogni veicolo che percorre la strada. Una volta che la tassa di circolazione viene pagata su un veicolo, può essere eseguita su tutte le strade dello stato. Mentre il pedaggio è un addebito dell'utente per l'utilizzo di qualsiasi parte della strada o del ponte appositamente accantonato come tale. In precedenza durante il dominio imperiale non vi era alcuna tassa di circolazione, ma c'era solo il pedaggio. Considerando la difficoltà di riscuotere i pedaggi in più punti, è stata introdotta una tassa di circolazione che sostituisce i pedaggi come imposta di pedaggio unificata.

Ora vengono riscossi diritti di pedaggio in aggiunta alla tassa di circolazione in più punti per l'utilizzo di alcune parti delle strade o del ponte così notificati. Teoricamente equivale a una doppia tassazione e come tale si può dire che è illegale.

Ma praticamente c'è qualche logica nella riscossione dei pedaggi. La costruzione di strade e ponti è diventata molto costosa. La consueta allocazione dal bilancio dello stato e del governo centrale potrebbe non essere nemmeno sufficiente per far fronte alle riparazioni ordinarie e ai costi di sostituzione. In tale situazione, le ingenti spese necessarie per la costruzione di strade e ponti possono essere sostenute solo attraverso finanziamenti esterni o budget speciali. L'importo preso in prestito dai finanziatori esterni deve essere rimborsato con interessi futuri. L'importo richiesto per rimborsare il finanziatore esterno è soddisfatto attraverso la riscossione del pedaggio.

Se i finanziamenti esterni non dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario attendere a lungo, durante il quale la società potrebbe essere privata dei servizi di nuove strade e ponti. I vantaggi legati alla costruzione di nuove strade e ponti sono molteplici. Può aiutare a ridurre l'ingorgo, o a ridurre il tempo di esecuzione per raggiungere un determinato luogo, o a fornire un buon comfort di guida e così via. In breve, potrebbero esserci risparmi nei costi operativi dei veicoli. Con il pagamento del pedaggio viene spesa solo una parte del costo risparmiato, quindi economicamente è una buona opzione.

Un altro punto è che se i finanziamenti statali dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario aumentare la tassa sui veicoli / tassa sulla strada. Se la tassa stradale è aumentata, l'onere deve essere condiviso da tutte le persone che utilizzano il veicolo, indipendentemente dal fatto che sia l'utente immediato delle nuove strade o dei ponti costruiti. Pertanto, è più salutare riscuotere le tasse dagli utenti immediati. Il pedaggio può essere considerato come imposta dagli utenti immediati delle nuove strade o ponti.


Risposta 4:

Una tassa di circolazione è una tassa che viene riscossa su ogni veicolo che percorre la strada. Una volta che la tassa di circolazione viene pagata su un veicolo, può essere eseguita su tutte le strade dello stato. Mentre il pedaggio è un addebito dell'utente per l'utilizzo di qualsiasi parte della strada o del ponte appositamente accantonato come tale. In precedenza durante il dominio imperiale non vi era alcuna tassa di circolazione, ma c'era solo il pedaggio. Considerando la difficoltà di riscuotere i pedaggi in più punti, è stata introdotta una tassa di circolazione che sostituisce i pedaggi come imposta di pedaggio unificata.

Ora vengono riscossi diritti di pedaggio in aggiunta alla tassa di circolazione in più punti per l'utilizzo di alcune parti delle strade o del ponte così notificati. Teoricamente equivale a una doppia tassazione e come tale si può dire che è illegale.

Ma praticamente c'è qualche logica nella riscossione dei pedaggi. La costruzione di strade e ponti è diventata molto costosa. La consueta allocazione dal bilancio dello stato e del governo centrale potrebbe non essere nemmeno sufficiente per far fronte alle riparazioni ordinarie e ai costi di sostituzione. In tale situazione, le ingenti spese necessarie per la costruzione di strade e ponti possono essere sostenute solo attraverso finanziamenti esterni o budget speciali. L'importo preso in prestito dai finanziatori esterni deve essere rimborsato con interessi futuri. L'importo richiesto per rimborsare il finanziatore esterno è soddisfatto attraverso la riscossione del pedaggio.

Se i finanziamenti esterni non dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario attendere a lungo, durante il quale la società potrebbe essere privata dei servizi di nuove strade e ponti. I vantaggi legati alla costruzione di nuove strade e ponti sono molteplici. Può aiutare a ridurre l'ingorgo, o a ridurre il tempo di esecuzione per raggiungere un determinato luogo, o a fornire un buon comfort di guida e così via. In breve, potrebbero esserci risparmi nei costi operativi dei veicoli. Con il pagamento del pedaggio viene spesa solo una parte del costo risparmiato, quindi economicamente è una buona opzione.

Un altro punto è che se i finanziamenti statali dipendono dalla costruzione di nuove strade e ponti, potrebbe essere necessario aumentare la tassa sui veicoli / tassa sulla strada. Se la tassa stradale è aumentata, l'onere deve essere condiviso da tutte le persone che utilizzano il veicolo, indipendentemente dal fatto che sia l'utente immediato delle nuove strade o dei ponti costruiti. Pertanto, è più salutare riscuotere le tasse dagli utenti immediati. Il pedaggio può essere considerato come imposta dagli utenti immediati delle nuove strade o ponti.